Claudio La Camera

 

PProject manager e coordinatore di progetti culturali e in aree di emergenza del mondo con organizzazioni della società civile e istituzioni non governative. Ho diretto programmi di cooperazione in situazioni di catastrofi, di emergenze o di sostegno ai diritti delle persone in stato di bisogno (Brasile, Costa d’Avorio, Messico – Ponencia de Claudio La Camera e Preguntas y Respuestas ). Nel 1995 ho fondato il network di teatro “Linea Trasversale” con il quale ho diretto più di 30 incontri di teatro sociale in tutto il mondo. Dal 1996 al 2010 ho coordinato le sessioni dell’Università del Teatro Eurasiano, con la collaborazione dell’Odin Teatret di Eugenio Barba.

Ho diretto il progetto per l’allestimento di Casa Memoria di Felicia e Peppino Impastato a Cinisi. Dal 2012 al 2014, insieme a Giovanni Impastato, con gli operatori di Casa Memoria e dell’Osservatorio sulla ‘ndrangheta, ho avviato moltissime iniziative collegate alla casa-museo e l’apertura di Radio Cento Passi presso lo stabile confiscato a Gaetano Badalamenti. Ho ideato la prima antenna radio di sensibilizzazione contro la ndrangheta a Reggio Calabria.

Ho diretto l’Osservatorio sulla ‘ndrangheta dal 2007 al 2013 per il quale ho curato numerosi convegni tematici sulle mafie e la criminalità organizzata, ad esempio il Convegno sull’Area Grigia della ndrangheta, producendo pubblicazioni didattiche distribuite dalla casa editrice Aracne. Ho coordinato le attività dell’Osservatorio permanente sulle misure di prevenzione e la criminalità organizzata.

Ho ideato e organizzato “Oltre i confini della memoria – Ricordare per continuare” ciclo di iniziative con Casa memoria Felicia e Peppino Impastato, Avviso Pubblico, Comune di Cinisi, dal Centro Siciliano di Documentazione Giuseppe Impastato, con il sostegno di Fondazione con il Sud, per commemorare la figura di Peppino Impastato attraverso una serie di appuntamenti e incontri di approfondimento.

Ho organizzato e diretto attività di sostegno alle vittime del racket, e alle vittime di mafia in tutto il territorio nazionale e all’estero, e la campagna di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo in collaborazione con Luigi Pelazza delle “iene”.

Ho diretto insieme al Prof.Luca Ruzza, il corso di progettazione creativa dei Beni sequestrati e confiscati e dei beni comuni” presso l’Università La Sapienza di Roma. Ho lavorato come consulente dell’Ufficio delle Nazioni Unite (ONU) contro la Droga e il Crimine.